skip to Main Content
blank

Cosa fare se qualcuno si rompe in casa tua

I Miglior Fabbri Savona

Fabbro Savona: È molto improbabile che tu ti debba scontrare con un ladro irruzione nella tua casa, dato che la maggior parte delle interruzioni avviene quando una casa è vuota. Tuttavia è sempre meglio essere preparati per lo scenario peggiore.

I Miglior Fabbri Savona

Piano A

Il tuo piano A dovrebbe sempre essere quello di fuggire. Nella maggior parte dei casi un ladro vorrà entrare e uscire il più velocemente possibile e avrà in mente la via di uscita più facile. Le informazioni di ‘Safe’ dicono che i ladri avranno una chiara uscita sul retro della proprietà. Attraverso la porta sul retro prima di dirigersi al piano di sopra per controllare le camere da letto. Quindi se si può provare ad evitare questo percorso fuori casa. Dovrebbe essere l’ultima risorsa per affrontare un ladro; questo può invocare una reazione violenta. Niente che stanno prendendo vale la tua vita.

Piano B

Il piano B sarebbe quello di utilizzare qualsiasi sistema di allarme che potresti avere, specialmente se ne hai uno con un pulsante di panico, se non hai un sistema di allarme come quello allora prova il pulsante di allarme sulle tue chiavi. Qualunque cosa che sia rumorosa e attirerà l’attenzione sulla tua casa spaventerà un ladro, abbastanza sperando che se ne vadano.

Piano C

Nascondere. Prendi il tuo cellulare, se puoi, e vai in un posto sicuro. Il posto migliore dove stare è dove puoi bloccare la porta o barricarti. Chiama il più presto possibile e spiega che qualcuno ha fatto irruzione nella tua casa. Sarà difficile ma cerca di essere calmo e spiega cosa sta succedendo in parole brevi e concise. Tuttavia se senti che parlare o fare rumore potrebbe mettere in pericolo la tua vita o dare via perché ti stai nascondendo. Puoi rimanere in silenzio e premere 55 (soluzioni silenziose) e questo avviserà la polizia che hai bisogno di aiuto ma non puoi fare rumore. Mantieni la linea aperta in modo che possano sentire cosa sta succedendo, siediti e aspetti la polizia.

Piano D

Comunque potresti trovarti nella situazione in cui gli altri piani falliscono, così arrivi al piano D. Ti trovi faccia a faccia con il ladro. Più facile a dirsi che a farsi, ma è molto importante che tu rimanga calmo. Più calmo rimani più calmo sarà il ladro. Non urlare o urlare, mantieni la tua voce il più normale possibile. Non fare movimenti bruschi o spostarti verso il ladro, alzare le mani ed essere conforme; Dì loro che stai cooperando e che possono prendere tutto ciò che vogliono. Niente di quello che possiedi vale la tua vita. Indipendentemente dal fatto che le persone affrontate siano coperte, è consigliabile che non si guardino gli occhi con il ladro, potrebbe essere interpretato come un segno di aggressività e il ladro potrebbe sentirsi come se fosse in grado di identificarli in seguito.

Ma può darsi che tutto ciò non funzioni e tu sia costretto a difenderti da un ladro. Non devi aspettare di essere attaccato, se sei a casa tua e hai paura della tua vita o delle vite degli altri, per legge. Non devi essere attaccato prima di usare la forza difensiva. Tuttavia, vi è una regola generale che usi la forza solo se necessario o “forza ragionevole”. Puoi usare “armi” che includono le cose intorno a te; chiavi, mobili o qualsiasi cosa tu possa usare per proteggerti. Tuttavia è meglio allontanarsi dalla situazione il prima possibile e chiamare i servizi di emergenza non appena ci si sente al sicuro.

Cosa succede se attacchi un intruso?

All’interno della legge chiunque può usare la forza ragionevole per proteggere se stessi o altro in caso di un crimine commesso. La legge ti proteggerà finchè stavi facendo qualcosa che ritenevi necessario, anche se questo comporta un’arma. Comunque questo cambierà se insegui l’intruso, se stanno scappando, allora non stai agendo per autodifesa. Tuttavia, è ancora consentito legittimamente di usare una forza ragionevole per effettuare l’arresto di un cittadino. Il CPS (Crown Prosecution Service) ritiene che l’attrezzatura da rugby o un singolo colpo sia una forza ragionevole per detenere qualcuno.

La polizia ha l’obbligo di indagare su qualsiasi morte o ferita, quindi qualsiasi attacco dovrà essere esaminato. Ma è probabile che l’indagine sia breve e comprensiva verso la persona a cui è stata violata la casa. Se ci sono fatti chiari o gli infortuni non sono molto gravi, l’inchiesta si concluderà rapidamente.

Cosa fare dopo un’interruzione

Per prima cosa devi chiamare la polizia, se sei sicuro che il ladro è fuori casa allora chiama il 101, ma se sei in dubbio, chiama da un luogo sicuro. È importante non toccare o spostare nulla, poiché il team forense della polizia dovrà cercare impronte digitali o impronte. La polizia dovrebbe arrivare entro poche ore se la situazione non è urgente. Prenderà una dichiarazione da voi o da chiunque altro possa aver visto qualcosa di sospetto. Ti verrà quindi emesso un numero di reato, questo è importante in quanto è essenziale averne uno quando si effettua una richiesta di risarcimento.

Una volta che la polizia ha lasciato la tua proprietà, dovresti chiamare un fabbro, se alcune porte o finestre sono danneggiate, o se hai bisogno di salire all’imbarco. Fabbro Savona mette a disposizione dei fabbri locali 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in modo che possiamo aiutarti ogni volta. Il 28% delle persone verrà derubato per la seconda volta allo stesso indirizzo, quindi è importante che la tua casa sia sicura. I ladri spesso prendono di mira la stessa casa di nuovo a causa della facilità e familiarità. Potrebbero pensare di aver avuto successo una volta, in modo che possano avere ancora successo. Quindi è imperativo coinvolgere un fabbro pienamente accreditato e degno di fiducia per rendere di nuovo la tua casa sicura. Per maggiori informazioni su Cosa fare dopo una pausa visita la nostra pagina Pronto Intervento Fabbro Genova.